Contrasto TV

                       
   

Terremoto di magnitudo 8.4 nella costa occidentale del Messico

Mondo – Paura e panico per la scossa di terremoto di magnitudo 8.4, a una profondità di 33 chilometri, ha colpito la costa occidentale del Messico, al confine del Guatemala. Rientrata l’allerta tsunami, ma le onde restano molto alte.

Il bilancio delle vittime è di almeno 36 morti, tra cui due bambini nello Stato di Tabasco. Diverse persone sono intrappolate sotto le macerie di un hotel crollato a Matias Romero (Oaxaca).

 

Articoli correlati