Posted on

Carinaro – Il sindaco Nicola Affinito in un post su Facebook dichiara: “In questi giorni è nell’interesse di questa amministrazione condividere con voi gli ultimi aggiornamenti dell’emergenza che ormai stiamo affrontando da diverse settimane.

Ho ricevuto la comunicazione dall’Asl della negatività dei due tamponi a cui è stato sottoposto il secondo caso di contagio risultato positivo, così come previsto dal protocollo Asl.

Su disposizione dell’ ordinanza n.30 del Presidente della Regione Campania:
nei giorni 12 e 13 aprile (Pasqua e Lunedì in Albis) 2020 è fatto obbligo di osservanza della chiusura festiva di tutte le attività commerciali di cui all’allegato 1 del DPCM 11 marzo 2020, ivi incluse le rivendite di generi alimentari, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, fatta eccezione per le farmacie e parafarmacie e per i distributori di carburante.

-In questi giorni è partita la macchina della solidarietà:

~sono stati consegnati diversi pacchi alimentari (beni di prima necessità)a circa 50 famiglie della Nostra comunità e questo grazie alla bontà e benevolenza di Aziende locali;
~ci sono state donate derrate alimentari, che grazie alla Caritas sono state consegnate alle famiglie in difficoltà economica;
– Domani sempre nell’ottica di non “Lasciare Nessuno da Solo” ci sarà una dolce sorpresa per i bambini, che si vedranno recapitare circa 600 uova di cioccolato(bambini di età compresa 3 / 10 anni);
– inoltre è iniziata la consegna dei primi buoni spesa ;
– Infine nei prossimi giorni verranno distribuite circa 200 card per la spesa del valore di 50€ cadauna donate al Comune di Carinaro.

-è continuata la consegna da parte della Protezione Civile dei libri ai cittadini che ne stanno facendo richiesta.

-sempre questa mattina è stata ultimata la sanificazione con lavaggio delle ultime strade comunali.

-È partita oggi l’iniziativa del FARMACO SOSPESO:
– Acquista e lascia il farmaco, il parafarmaco o prodotti per l’igiene personale in farmacia;
– Porta da casa i farmaci che non utilizzi;
– La farmacia provvederà ad affidarli alla Protezione Civile che si occuperà della distribuzione presso le famiglie che stanno vivendo situazioni di necessità.

Aiutiamo le famiglie in difficoltà!

Questa battaglia si vince con il contributo di TUTTI. La collaborazione dei cittadini è fondamentale  Continuiamo ad essere responsabili, continuiamo a rispettare le regole e vi esortiamo a restare a casa.”