Contrasto TV

                       
   

Polizia locale: task-force in tutta la città

Napoli – Numerosi i controlli su tutto il territorio cittadino durante il fine settimana da parte degli agenti della Polizia Locale di Napoli per il controllo della movida in tutto il weekend.

Gli agenti dell’Unità Operativa Vomero guidati dal Cap. Gaetano FRATTINI hanno contestato 224 sanzioni per varie violazioni al Codice della Strada lungo le principali arterie del Vomero: via A.Falcone, via Cilea, P.zza Vanvitelli, p.zza Fanzago, via Bernini, via Morghen e via Cimarosa. Sulla stessa via  Falcone veniva sanzionato il titolare di un pubblico esercizio per occupazione di suolo pubblico difforme rispetto al titolo concessorio in quanto aveva installato i teli in pvc legati all’ombrellone. Per il titolare è già scattata la diffida a non reiterare l’occupazione abusiva di suolo. Tre sono stati gli esercizi sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico e due commercianti venivano sanzionati per totale assenza di titoli autorizzativi. Per tutti è scattato il sequestro della merce destinata alla distruzione perchè merce deperibile esposta agli agenti atmosferici .Sulla stessa zona venivano sanzionati 10 soggetti tra cui quattro titolari di esercizi commerciali per sversamento di rifiuti fuori orario. In via M.Fiore un soggetto è stato sorpreso a sversare materiale edile nei secchi destinati alla raccolta del materiale indifferenziato.
Sempre nella zona Collinare gli uomini della U.O. Tutela Ememrgenze Sociali e Minori coordinati dal Cap. G.Cortese hanno sorpreso e sanzionato in area pedonale Scarlatti il titolare di un esercizio mentre somministrava alcool a minori mentre in P.zza Immacolata altro esercizio già diffidato veniva sorpreso a somministrare Vodka ad un 15enne e per tale comportamento reiterato è stato segnalato all’Autorità Amministrativa per la chiusura del locale. Tutti i minori sono stati affidati ai genitori i quali hanno manifestato ringraziamento agli agenti.

Gli agenti Motociclisti coordinati dal Cap. Colimoro, durante l’attività di controllo in materia di autotrasporto viaggiatori e merci relativamente al fine settimana, hanno sottoposto a controllo 14 veicoli, dei quali 11 autobus e 3 veicoli merci. Dai controlli effettuati sono emerse varie anomalie relative al mancato rispetto dei tempi di riposo prescritti ai conducenti dalla normativa a salvaguardia della sicurezza stradale nonchè in ambito dei trasporti scolastici.

Sul totale dei controlli effettuati, a 9 veicoli sono state contestate 19 violazioni, soprattutto per il mancato riposo giornaliero dei conducenti. Per quanto riguarda gli autobus, dei quali 7 sono stati controllati a seguito di richiesta da parte di istituti scolastici al fine di garantire un sereno svolgimento dei viaggi d’istruzione, il numero di controlli positivi (5) e negativi (6) risulta perfettamente bilanciato. Al contrario del trasporto merci dove i 3 veicoli controllati sono stati tutti verbalizzati per un totale di 10 violazioni.  Gli uomini della U.O. Motociclisti, hanno comminato sanzioni amministrative per € 6.825,03, di cui € 5.055,43 versati immediatamente nelle mani degli accertatori. In Corso Secondigliano sono stati effettuati decine di controlli sanzionando a vario titolo 33 conducenti di motoveicoli e sottoponendo a sequestro 14 motoveicoli.

Gli Agenti dell’Unita’Operativa Chiaia hanno proceduto ai controlli presso locali notturni ed hanno provveduto a sottoporre a sequestro una nota discoteca in via dei Mille. Al momento del controllo era in corso una serata danzante con all’interno 350 avventori a fronte dei 200 autorizzati dalla licenza di agibilità del locale. Pertanto il responsabile della serata è stato denunciato all’Autorita’ Giudiziaria per mancato rispetto delle prescrizioni di sicurezza ed il locale sottoposto a sequestro. Tale comportamento irregolare era stato riscontrato dagli agenti di Chiaia già nel mese di Gennaio dove il sovraffollamento del locale fu oggetto di informativa alla Procura. nella stessa serata gli agenti hanno effettuato un controllo di un’ autorimessa in Largo Principessa Pignatelli dove hanno riscontrato 152 veicoli rispetto ai 100 previsti nel Certificato di Prevenzione Incendi. Denunciato il gestore all’Autorità Giudiziaria per mancato rispetto delle prescrizioni di sicurezza ed antincendio  Sottoposti a controllo ristoranti e pizzerie in piazza Vittoria dove sono stati elevati 2 verbali per difformità rispetto alle concessioni di occupazione di suolo pubblico per aver posizionato elementi di arredo non previsti ed un verbale per occupazione abusiva di suolo pubblico di 28 mq per un importo delle sanzioni di 2.338 euro e di 19.600 di canone Cosap. Per 2 dei locali è scattata anche la denuncia all’Autorita’ Giudiziaria per il posizionamento di pedane sul suolo. Anche nella zona dei Baretti si è proceduto al elevare verbale per occupazione abusiva di suolo pubblico in Vicoletto Belledonne ad un locale che aveva posizionato all’esterno divanetti e tavolini senza averne titolo.

Durante l’intero weekend sono stati effettuati servizi di contrasto all’ambulantato abusivo sul Lungomare con il sequestro di numerose cover ed occhiali. Nel contempo è stata disciplinata la sosta nei luoghi di maggiore afflusso durante la movida elevando 236 verbali per la sosta in via Bisignano, piazza dei Martiri, via Fiorelli, via Carducci, piazza Vittoria e Riviera di Chiaia. Inoltre in piazza Vittoria e via Imbriani sono stati elevati 5 verbali ai parcheggiatori abusivi.

Il Nucleo Mobilità Turistica ha svolto nel fine settimana servizi serali e notturni mirati al contrasto del trasporto pubblico abusivo ed irregolare in prossimità della Stazione Centrale, Cavalli di Bronzo e Porto a seguito dei quali sono stati intercettati due operatori abusivi tra l’altro segnalati sul web per i quali oltre la sanzione è scattato il fermo del veicolo. Per un terzo soggetto circolante con veicolo già sequestrato e sprovvisto di assicurazione, la sanzione è raddoppiata ed il veicolo sequestrato. Inoltre è stato intercettato un taxi di fuori comune che abusivamente svolgeva l’attività sul territorio cittadino che è stato verbalizzato e segnalato al Comune di provenienza. Infine un tassista è stato sanzionato anche con relativo ritiro della licenza perché effettuava il servizio con il tassametro spento.

Da ultimo nella zona Occidentale luogo della movida di Bagnoli, gli agenti della U.O. Fuorigrotta coordinati dal Cap. M.Esposito hanno contestato tre occupazioni abusive di suolo pubblico, sorpreso sette parcheggiatori abusivi e sequestrato circa 2000 CD contraffatti nonchè disciplinato la sosta sanzionando circa cinquanta veicoli .

Articoli correlati