Posted on

Quarto – “L’emergenza sanitaria scaturita dal virus Covid.19 sta mettendo in grandi difficoltà economiche intere famiglie.

L’ultimo DPCM del 24 ottobre, obbliga migliaia di attività commerciali a restare chiusi, provocando un’ ennesima stangata per l’intera categorie.
In queste condizioni è davvero difficile andare avanti”.

Per tale motivo Rosa Capuozzo, consigliere comunale di Coraggio Quarto, ha presentato al sindaco e all’intera giunta di Quarto, tramite lettera protocollata, una proposta per tutelare la categoria.

“Abbiamo chiesto all’amministrazione di sospendere la TARI per tutte le attività commerciali che resteranno chiusi in questo periodo – dichiara Rosa Capiozzo- l’amministrazione dovrebbe mettersi nei panni di chi sta vivendo momenti drammatici, tutelare queste famiglie con ogni mezzo a disposizione. Le imposte in questo periodo non fanno altro che spingere queste famiglie ancora di più con le spalle al muro- richiesti chiarimenti anche sui buoni spesa messi a disposizione dal Governo nazionale  – a nome della cittadinanza ci preme sapere, oltre a come sono stati distribuiti nel passato questi buoni, se ci sono ancora fondi disponibili per i nostri concittadini, e soprattutto come si intende provvedere per la loro distribuzione- La Capuozzo puoi richiama l’amministrazione ad un atto di responsabilità- Un’ennesima mozione che abbiamo presentata è quella di dare una diversa destinazione ai circa 35 mila euro previsti per il bando delle luminarie natalizie.
Crediamo che in questo periodo ci sono altre priorità, ci sono famiglie che hanno la necessità di mettere il piatto a tavola. Spendere questi soldi per le luci di Natale è uno spreco inaudito. Mettere a disposizione delle famiglie più indigenti questi fondi sarebbe la scelta più responsabile da compiere”.