Posted on

Quarto – In una nota inviata alla nostra redazione, Rosa Capuozzo ha dichiarato: “
Necessario anche l’obbligo delle mascherine dalle ore 18 alle 6 del mattino, all’aperto nei luoghi dove è più probabile il formarsi di assembramenti.

Insomma: tutte misure ancora una volta poco chiare e che vanno a danneggiare l’economia italiana.

Nello stesso tempo riscontriamo che, a poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico, personale docente e studenti non hanno ancora indicazioni su come affrontare un delicatissimo ritorno. La stessa associazione nazionale presidi, in queste ore, chiede tempi e modi definiti per la consegna dei banchi monoposto.

Non vorremmo che questo governo stia gonfiando l’emergenza per nascondere le proprie inadempienze.

Non vorremmo che ben presto potremmo ritrovarci ad affrontare un nuovo lockdown, solo perché chi ci governa non è stato capace di gestire.

Il tutto mentre il vero problema ad oggi è quello dei controlli a chi rientra dall’estero  ancora insufficienti.

Non vogliamo che siano ancora una volta gli italiani a pagare le conseguenze di un governo incapace, a livello nazionale e regionale. 

È il momento di dire basta!”