Contrasto TV

                       
   

Universiadi, Confapi: “No a conflitto tra Istituzioni”

Napoli – «Le Universiadi sono l’obiettivo, tutto il resto viene in coda. Soprattutto le polemiche e le lame incrociate che devono restare fuori dal campo».

A dirlo è Raffaele Marrone, presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli.

«La priorità è realizzare l’evento – ha aggiunto – e impedire che la Campania e l’Italia conquistino le prime pagine per non essere riuscite a organizzare uno degli appuntamenti sportivi più importanti al mondo. C’è bisogno di coesione, in questo momento. E di visione di lungo periodo. Per i chiarimenti c’è tutto il tempo, dopo».

«Se le Istituzioni iniziano a litigare e a rimarcare i distinguo – ha sottolineato ancora Marrone – non si va da nessuna parte. Le Universiadi vedono non solo un investimento sul territorio di decine e decine di milioni di euro di fondi regionali e statali, ma richiamano l’attenzione internazionale sui nostro territorio e sul nostro modo di gestirlo».

«Se le Universiadi saranno un successo, ne guadagnerà l’immagine della nostra regione e della nostra Nazione e si creeranno le occasioni per uno sviluppo effettivo della nostra terra – ha concluso Marrone –. I grandi eventi sportivi offrono una ricaduta, in termini economici, straordinaria per i luoghi in cui si svolgono. Per le Pmi, per il mondo del commercio e per il turismo si tratta di una chance importantissima per creare filiere virtuose di collaborazione e di crescita che non possono essere pregiudicate da conflitti politici».

Articoli correlati