Contrasto TV

                       
   

Napoli, polizia municipale: controlli al Rione Alto e Arenella

Napoli – Gli agenti della Polizia Municipale di Napoli dell’Unità Operativa Vomero hanno posto in essere una articolata operazione di controllo degli illeciti nella zona del Rione Alto.

In Via Fragnito, Via Freud e Piazzetta Totò sono stati elevati numerosi verbali per varie violazioni di sosta ed in particolare: autoveicoli parcheggiati in seconda fila, sugli attraversamenti pedonali enumerosi motoveicoli parcheggiati sui marciapiedi in modo tale da non consentire il passaggio ai pedoni. Inoltre sono state controllate varie attività commerciali ed elevati 5 verbali per la violazione dell’art. 20 C.d.S. in quanto occupavano abusivamente suolo pubblico, in eccedenza o in maniera difforme rispetto al titolo  concessorio. In via Fragnito è stata sanzionata una gelateria cheoccupava abusivamente suolo pubblico attraverso l’installazione di tavoli, sedie e gazebo per un ingombro di 18 metri quadrati e per una attività di bar si provvedeva a verbalizzare l’istallazione della tabella pubblicitaria senza alcuna autorizzazione. Per tutti scatterà la segnalazione agli uffici competenti per i successivi adempimenti. Non sono mancati i controlli atti alla verifica del rispetto della raccolta differenziata da parte delle attività commerciali da cui sono scaturiti sei verbali per i titolari in quanto si è riscontrato che gettavano nei bidoni della spazzatura rifiuti promiscui senza rispettare la differenziazione degli stessi. Le attività controllate e sanzionate sono state una salumeria, una  gelateria e due pasticcerie in via Fragnito, un panificio ed un bar in via Freud.

Inoltre durante l’attività di controllo gli agenti, in via Edgardo Cortese, hanno sanzionato un’attività commerciale perché sprovvista di autorizzazione alla vendita per media e grande struttura. Nellospecifico gli agenti hanno ritrovato all’interno dell’attività una SCIA per una superficie di vendita di mq 247 mentre la vendita avveniva in un locale di circa 400 metri quadrati per il quale è  prevista la richiesta di specifica autorizzazione per medie e grandi strutture, da mq 250 a mq 2500. Anche in Via Domenico Fontana per il titolare di un’attività commerciale veniva elevata la sanzione per lamancanza di autorizzazione amministrativa alla vendita. Per entrambi seguiranno le sanzioni agli uffici competenti della Direzione Centrale e SUAP del Comune di Napoli per i successivi adempimenti.

Articoli correlati